Libri e riviste

Come e dove sono collocati
La raccolta documentaria della Biblioteca, composta da libri e riviste, è disposta, lungo i corridori e nella sala Mariotti, a scaffale aperto e ciò significa che gli utenti possono muoversi liberamente fra gli scaffali e accedere direttamente al patrimonio bibliografico.
Le riviste o periodici sono disposte secondo l’ordine alfabetico per titolo e sono suddivise per annate.
I libri o monografie, invece, sono collocati sulla base di mappe concettuali che permettono di classificare per argomenti, quindi mappe, molto vicine alla struttura della Classificazione Decimale Dewey (CDD), uno schema universale di classificazione per argomenti particolarmente adatto ad una biblioteca multidisciplinare. Queste mappe sulla base degli aggiornamenti in biblioteca, vengono periodicamente aggiornate. Queste caratteristiche rendono agevoli la ricerca per argomento perché ti permette di trovare sullo stesso ripiano dello scaffale o in quelli vicini tutti i libri che trattano ad esempio di psicologia infantile, una volta individuata la classe di riferimento. Questa modalità di ricerca è complementare a quella per autore e titolo, che si effettua nel catalogo elettronico (OPAC) e che è resa possibile dalla struttura della scheda catalografica, approntata dai bibliotecari in modo tale che titolo e autore siano fra le principali chiavi d’accesso alla scheda del catalogo.

Cos’è l’Opac e come utilizzarlo
La biblioteca Farias fino adesso ha catalogato elettronicamente solo 20.000 volumi ma siamo in corso di aggiornamento dei software.
L’OPAC, acronimo di On-line Public Access Catalogue è il catalogo elettronico a disposizione degli utenti di una biblioteca. Oltre alle funzioni tradizionali di un catalogo cartaceo (ricerca per autore, titolo etc.), mette a disposizione del pubblico altre funzioni importanti che ne facilitano l’uso e rendono la ricerca più veloce ed efficace. L’OPAC ti offre la possibilità di scegliere le modalità di ricerca nonché la presentazione dei risultati (ordine alfabetico, cronologico, etc.). Così come qualsiasi risorsa internet pubblica, l’OPAC è raggiungibile e consultabile da qualsiasi terminale connesso alla rete, in tutto il mondo, senza bisogno di recarsi fisicamente in biblioteca. Consultando l’OPAC puoi verificare se un’opera è posseduta, in quale biblioteca è collocata e – in tempo reale – se è disponibile per il prestito.

La ricerca
La funzione Ricerca ti permette di trovare record attraverso parole chiave o frasi.
Ricerca base: In questa schermata puoi scegliere un campo da ricercare: Autore, Titolo, Anno di pubblicazione.
Ricerca avanzata: Ti permette di utilizzare dei menù a discesa per specificare i campi da ricercare ed effettuare ricerche su più campi contemporaneamente.